zena@francobampi.it
Inder
Gazzettino Sampierdarenese
Anno XLII - N. 10 20 Dicembre 2013

Parlle de Zena

Numeri

Siamo arrivati al centesimo numero di Parolle de Zna: un bel traguardo per questa rubrica dove sono state raccontate parole sempre diverse a testimonianza della ricchezza del lessico genovese. Allora, per festeggiare questo numero, parliamo di numeri. Cominciamo con i cardinali. Diversamente dallitaliano i primi tre hanno maschile: un, do, tri, e femminile: unn-a, de, tr. Gli altri, fino al 20, sono tutti diversi: quttro, nque, si, stte, utto, nuve, dxe, nze, dzze, trzze, quatrze, chnze, szze, dstte (la i lunga! Per questo si ha anche la versione dinstte), dixutto, dixinuve, vnti. A questo punto i numeri diventano composti. Con la sola eccezione di vnti e dei numeri terminanti in un e in utto, dove si ha lelisione: trentn, inquantutto, i composti si formano cos: 35 = trnta e inque, trente inque, ovvero trenteinque (errato trentainque), sciusciantenuve (errato sciusciantanuve), e cos per gli altri. In pi si ripristina il maschile e il femminile per quelli terminanti in 2 e 3: vintido gtti, trentetr che, da confrontare con quarantn dnne. I numeri delle date sono sempre maschili: 2002 = domllado. Gli ordinali sono simili allitaliano; cito quelli pi diversi: segndo, stimo (o setn), nno (o novn), dcimo (o dximo o dexn), sedicximo, dsetximo, ecc. Ricordo infine i sostantivi entan (centinaio. maschile) e il plurale entana (centinaia, femminile, errato entane); migi (migliaio, maschile) e il plurale migia (migliaia, femminile, errato migie): o gh entana de lbbri, e gnte an vegne a migia.

Dxe mi le; inque ctti de pn; o l rtin ctto: nche sti chi sn nmeri!

Franco Bampi

Tutte le regole di lettura sono esposte nel libretto Grafa ofii, il primo della serie Bolezmme, edito dalla Ses nel febbraio 2009.

Frutta autunno-inverno
Cose da contadini
Acqua e fango
Mare/male
Cose da ladri
Lavoro
Spazzatura
In villa
Pesci
Maschile e femminile
Parolle veraci
Numeri
Preti
Religione
A scuola
Botteghe
Reti da pesca
Crolli
Giochi d'azzardo
Carnevale
Sposi
Bambini e ragazzi
Panvocliche in zenize
Palindromi zeneixi
Mezzi di trasporto
Acqua e tubature
Consonanti finali
La Repubblica di Genova
Vocali aperte e chiuse
Neve
Giocare all'aperto
Zug a Lua
Locuzioni avverbiali
Vocali lunghe e corte
La gente
False alterazioni
Parole in disuso
Falegname 2
Troncamento
Monete antiche
Monete
Muratori
Parole difficili
Parole facili
Inglesismi
Il gioco del calcio
La notte bianca
Estate
Frutta
Parole in -e
Parole dimenticate
L'acqua
Il Bucato
Parole in -eu
Il pranzo di Natale
Cognomi
Colori
Cose da bambini
Carrucole
Carte da gioco
Spagnolismi
La farina
Parole in -so
Le noci
Natale
Porte e finestre
Bambinese
La castagna
I parenti
Le imbarcazioni
Il bosco
In cantina
I quartieri di Genova
Le Casacce
L'orlo
Nota sulle "vegette"
Le parole del Natale 2
In ufficio
Pesci
Sapori ed erbe
Parole in -gion
Cose da sarti
Pugni e sberle
In cucina
Falegname
Uccelli
Arabismi
Dormire
Malattie
Giochi e giocattoli
Strumenti musicali
Insetti
Vestiti
Corpo umano
Regole di grafia
Pasta
Mettesi
Pentole e secchi
Legumi, pasta, farina
Attenti all'italiano!
Francesismi
Alberi e piante
Comprare il cibo
La cucina
Le parole di Pasqua
La casa
Nomi astratti
Le parole del Natale
Essere...
I rumori
Le parole dell'uva
Italianismi

Inder