zena@francobampi.it
Inder
Gazzettino Sampierdarenese
Anno XXXVII - N. 10 15 Dicembre 2009

Parlle de Zena

Il pranzo di Natale

Il piatto fondo si dice xtta, mentre il piatto piano si dice tndo: lav i tndi, oggi lav i piti, significa lavare i piatti. Per, secondo Nicol Baigal (Bacigalupo) o tndo de Natle non il piatto di Natale, come oggetto, bens il suo contenuto, in altre parole il pranzo di Natale. Si inizia con i macaron in brddo de capn (maccheroni, pasta lunga forata, nel brodo di cappone), seguiti dal capn bogo (cappone bollito) usato per il brodo. Poi viene un piatto dumido: la fracas de polstro (fricassea di pollo) che abbia la bagntta (intingolo) per intingervi la mula do pn (mollca di pane). A questo punto, per chi pu permettersela, ci sarebbe laragsta seguita dal berdo (sanguinaccio) accompagnato da tcchi de lugnega (pezzi di salsiccia) e dalla ervlla (cervello) e dal fito (filetto) con festcchi (pistacchi) e pigneu (pinoli). Qui dobbligo il rsto de bibn (arrosto di tacchino), meglio se di bibinn-a zvena (tacchina giovane). Una pausa alla carne: per mitigare il grasso ecco le radcce de Civai (radici di Chiavari) tenere e poco amare. E infine o de (il dolce) a volont: immancabile il pande (pandolce) e la frta canda (frutta candita) di tutte le specie. Poi la frutta di stagione: le mie (mele) e quindi lo strachn (stracchino). Si chiude con un gotn de rozlio (bicchierino di rosolio) e il vn cho sccimma (vino spumante). Ah, dimenticavo: i raieu (ravioli) si fanno a Sn Stva (santo Stefano) e non a Natle.

A Natle, grsso picn, ttti prtan in ta o seu bibn

Franco Bampi

Tutte le regole di lettura sono esposte nel libretto Grafa ofii, il primo della serie Bolezmme, edito dalla Ses nel febbraio 2009.

Frutta autunno-inverno
Cose da contadini
Acqua e fango
Mare/male
Cose da ladri
Lavoro
Spazzatura
In villa
Pesci
Maschile e femminile
Parolle veraci
Numeri
Preti
Religione
A scuola
Botteghe
Reti da pesca
Crolli
Giochi d'azzardo
Carnevale
Sposi
Bambini e ragazzi
Panvocliche in zenize
Palindromi zeneixi
Mezzi di trasporto
Acqua e tubature
Consonanti finali
La Repubblica di Genova
Vocali aperte e chiuse
Neve
Giocare all'aperto
Zug a Lua
Locuzioni avverbiali
Vocali lunghe e corte
La gente
False alterazioni
Parole in disuso
Falegname 2
Troncamento
Monete antiche
Monete
Muratori
Parole difficili
Parole facili
Inglesismi
Il gioco del calcio
La notte bianca
Estate
Frutta
Parole in -e
Parole dimenticate
L'acqua
Il Bucato
Parole in -eu
Il pranzo di Natale
Cognomi
Colori
Cose da bambini
Carrucole
Carte da gioco
Spagnolismi
La farina
Parole in -so
Le noci
Natale
Porte e finestre
Bambinese
La castagna
I parenti
Le imbarcazioni
Il bosco
In cantina
I quartieri di Genova
Le Casacce
L'orlo
Nota sulle "vegette"
Le parole del Natale 2
In ufficio
Pesci
Sapori ed erbe
Parole in -gion
Cose da sarti
Pugni e sberle
In cucina
Falegname
Uccelli
Arabismi
Dormire
Malattie
Giochi e giocattoli
Strumenti musicali
Insetti
Vestiti
Corpo umano
Regole di grafia
Pasta
Mettesi
Pentole e secchi
Legumi, pasta, farina
Attenti all'italiano!
Francesismi
Alberi e piante
Comprare il cibo
La cucina
Le parole di Pasqua
La casa
Nomi astratti
Le parole del Natale
Essere...
I rumori
Le parole dell'uva
Italianismi

Inder