zena@francobampi.it
Inder
Gazzettino Sampierdarenese
Anno XXXV - N. 3 31 Marzo 2007

Parlle de Zena

Falegname

Nel ligure medievale si diceva bancalarius che per troncamento divenne bancar e quindi, per caduta della r, banc (falegname). Un suo attrezzo il ciunetto (pialletto), diminutivo di ciunn-a (pialla), che serve per ciun (piallare) e che se grosso si dice ciunassa (piallone). Se il legno va lavorato con maggiore attenzione si usa lo scpllo (scalpello) oppure la sgorbia, parola identica allitaliano ma con la o pronunciata u. Il cacciave (cacciavite) serve per invi e ve (avvitare le viti: avvitare meglio di invitare), magari avendo preparato il foro con la verinn-a (verrina). E foro o buco in genovese si dice, a seconda della zona, in tre modi differenti: pertuzo, beuggio e garbo. Il trapano, che i pertuxi li fa, si traduce trapn, al plurale trapon. Indispensabile la sra (sega): quella tipica del banc, di forma trapezoidale, si chiama soracco (saracco). Quando ha la costola rafforzata per evitare che si pieghi e avere quindi maggiore precisione, detta ptennn-a, mentre quando sottile da potersi infilare nei buchi per segare il legno dallinterno ha il nome espressivo di coa de ratto (coda di topo). Segnalo che o dentaieu (la licciaiola) quello strumento che serve pe f a stradda a-a sra (allicciare la sega, piegare i denti leggermente in fuori). Curioso infine il lapi da banc (lapis o matita da falegname, detto rigorosamente senza la s finale) che piatto, di colore esterno rosso e che i banc mettono der a-e oege (dietro gli orecchi) per averlo sempre a portata di mano.

Quande un ppolo o no s'incalla ci a difende a seu lengoa o l' pronto pe-a scciavit (Rmy de Gourmont)

Franco Bampi

Le regole di lettura sono reperibili nel Gazzettino di aprile 2006 e allindirizzo Internet http://www.francobampi.it/zena/mi_chi/060429gs.htm.

Frutta autunno-inverno
Cose da contadini
Acqua e fango
Mare/male
Cose da ladri
Lavoro
Spazzatura
In villa
Pesci
Maschile e femminile
Parolle veraci
Numeri
Preti
Religione
A scuola
Botteghe
Reti da pesca
Crolli
Giochi d'azzardo
Carnevale
Sposi
Bambini e ragazzi
Panvocliche in zenize
Palindromi zeneixi
Mezzi di trasporto
Acqua e tubature
Consonanti finali
La Repubblica di Genova
Vocali aperte e chiuse
Neve
Giocare all'aperto
Zug a Lua
Locuzioni avverbiali
Vocali lunghe e corte
La gente
False alterazioni
Parole in disuso
Falegname 2
Troncamento
Monete antiche
Monete
Muratori
Parole difficili
Parole facili
Inglesismi
Il gioco del calcio
La notte bianca
Estate
Frutta
Parole in -e
Parole dimenticate
L'acqua
Il Bucato
Parole in -eu
Il pranzo di Natale
Cognomi
Colori
Cose da bambini
Carrucole
Carte da gioco
Spagnolismi
La farina
Parole in -so
Le noci
Natale
Porte e finestre
Bambinese
La castagna
I parenti
Le imbarcazioni
Il bosco
In cantina
I quartieri di Genova
Le Casacce
L'orlo
Nota sulle "vegette"
Le parole del Natale 2
In ufficio
Pesci
Sapori ed erbe
Parole in -gion
Cose da sarti
Pugni e sberle
In cucina
Falegname
Uccelli
Arabismi
Dormire
Malattie
Giochi e giocattoli
Strumenti musicali
Insetti
Vestiti
Corpo umano
Regole di grafia
Pasta
Mettesi
Pentole e secchi
Legumi, pasta, farina
Attenti all'italiano!
Francesismi
Alberi e piante
Comprare il cibo
La cucina
Le parole di Pasqua
La casa
Nomi astratti
Le parole del Natale
Essere...
I rumori
Le parole dell'uva
Italianismi

Inder