zena@francobampi.it
Inder
Gazzettino Sampierdarenese
Anno XXXVII - N. 3 31 Marzo 2009

Parlle de Zena

La farina

Di fondamentale importanza per lalimentazione delluomo la fnn-a (farina). La sua storia comincia dal grn (grano) che, prima della meccanizzazione, veniva tagliato con la mesoa (falce messoria, a manico corto) quindi bato (trebbiato) con la verzlla (correggiato) per separare a grnn-a de grn (il chicco di grano) dalla pggia (paglia). La verzlla formata da due bastoni legati con la strala (gombina, laccio di cuoio o di cordicella): quello mobile che batte il grano detto trppa (verga), mentre quello che si tiene in mano si chiama mano oppure acin (manfano). Loperazione di btte o grn (trebbiare) libera anche a grnn-a dalla rsca o rsco (lolla, loppa, pula). Il grn cos pulito viene poi riposto nel gran (granaio). Per ottenere la fnn-a occorre andare al mon (mulino) dal moin (mugnaio) per far maxin o grn (macinare il grano). Il prezzo della macinatura detto mta (molenda) e poteva essere dato in farina o in denaro. Il grn cade nella mua (macina) attraverso la tramuza (tramoggia). Occorre ora bugat (abburattare) il macinato cio separare la fnn-a dal brnno (crusca). Mediante unaltra tramuza il macinato cade nel bgatto (buratto), un setaccio che per scuotimento permette di ottenere la fnn-a. Il residuo pu essere la bugatuia (cruschello, che contiene alquanta farina), il revezeu (crusca con poca farina) e infine il brnno (crusca priva di farina).

Chi prmmo a-o mon maxnn-a

Franco Bampi

Tutte le regole di lettura sono esposte nel libretto Grafa ofii, il primo della serie Bolezmme, edito dalla Ses nel febbraio 2009.

Frutta autunno-inverno
Cose da contadini
Acqua e fango
Mare/male
Cose da ladri
Lavoro
Spazzatura
In villa
Pesci
Maschile e femminile
Parolle veraci
Numeri
Preti
Religione
A scuola
Botteghe
Reti da pesca
Crolli
Giochi d'azzardo
Carnevale
Sposi
Bambini e ragazzi
Panvocliche in zenize
Palindromi zeneixi
Mezzi di trasporto
Acqua e tubature
Consonanti finali
La Repubblica di Genova
Vocali aperte e chiuse
Neve
Giocare all'aperto
Zug a Lua
Locuzioni avverbiali
Vocali lunghe e corte
La gente
False alterazioni
Parole in disuso
Falegname 2
Troncamento
Monete antiche
Monete
Muratori
Parole difficili
Parole facili
Inglesismi
Il gioco del calcio
La notte bianca
Estate
Frutta
Parole in -e
Parole dimenticate
L'acqua
Il Bucato
Parole in -eu
Il pranzo di Natale
Cognomi
Colori
Cose da bambini
Carrucole
Carte da gioco
Spagnolismi
La farina
Parole in -so
Le noci
Natale
Porte e finestre
Bambinese
La castagna
I parenti
Le imbarcazioni
Il bosco
In cantina
I quartieri di Genova
Le Casacce
L'orlo
Nota sulle "vegette"
Le parole del Natale 2
In ufficio
Pesci
Sapori ed erbe
Parole in -gion
Cose da sarti
Pugni e sberle
In cucina
Falegname
Uccelli
Arabismi
Dormire
Malattie
Giochi e giocattoli
Strumenti musicali
Insetti
Vestiti
Corpo umano
Regole di grafia
Pasta
Mettesi
Pentole e secchi
Legumi, pasta, farina
Attenti all'italiano!
Francesismi
Alberi e piante
Comprare il cibo
La cucina
Le parole di Pasqua
La casa
Nomi astratti
Le parole del Natale
Essere...
I rumori
Le parole dell'uva
Italianismi

Inder