zena@francobampi.it
Inder
Gazzettino Sampierdarenese
Anno XLI - N. 7 25 Luglio 2012

Parlle de Zena

Acqua e tubature

Il fiume, in genovese, si dice scimme. Quando il regime delle acque non costante si usa la parola tornte. Da scimme, in genovese come in italiano, seguono le parole scciuma e sciuma che entrambe significano indifferentemente fiumana o fiumara, termini coi quali si denota un corso dacqua dal letto largo e ciottoloso, impetuoso dinverno e quasi secco destate. Per questo motivo il quartiere alla foce del Ponivia (Polcevera) si chiama sccima. Se invece il corso dacqua di modeste dimensioni, ovvero se un ruscello o un rigagnolo, allora si chiama ri o rin, da cui il diminutivo riantto o, come dice Firpo, rianllo. La vivagna la vena dacqua che scaturisce dalla terra; con la parola bo si denota il gorello che il canale artificiale per irrigare i campi, mentre la parola ciza indica la gora del mulino, quel canale che porta acqua alla ruota. In generale o can il canale dove pu scorrere lacqua, ma a can la tubatura per portare e distribuire nelle case lacqua del condto (acquedotto). La can do tito o grondnn-a la grondaia, quel canale atto a ricevere lacqua che scola dalla grnda; il pluviale detto a can rinda oppure a condta da can. Un getto dacqua intenso detto rggio, mentre se appena un filino si dice pisciolo. Lacqua pu essere raccolta nel bolcco (secchio cilindrico), ma pi propriamente nel ruxent (secchio); il recipiente per ti sci (attingere) lacqua dal psso (pozzo) detto sggia (secchia).

Ma ala l' intile ch'an pe can!
Marzari: Gixe o laton.

Franco Bampi

Tutte le regole di lettura sono esposte nel libretto Grafa ofii, il primo della serie Bolezmme, edito dalla Ses nel febbraio 2009.

Frutta autunno-inverno
Cose da contadini
Acqua e fango
Mare/male
Cose da ladri
Lavoro
Spazzatura
In villa
Pesci
Maschile e femminile
Parolle veraci
Numeri
Preti
Religione
A scuola
Botteghe
Reti da pesca
Crolli
Giochi d'azzardo
Carnevale
Sposi
Bambini e ragazzi
Panvocliche in zenize
Palindromi zeneixi
Mezzi di trasporto
Acqua e tubature
Consonanti finali
La Repubblica di Genova
Vocali aperte e chiuse
Neve
Giocare all'aperto
Zug a Lua
Locuzioni avverbiali
Vocali lunghe e corte
La gente
False alterazioni
Parole in disuso
Falegname 2
Troncamento
Monete antiche
Monete
Muratori
Parole difficili
Parole facili
Inglesismi
Il gioco del calcio
La notte bianca
Estate
Frutta
Parole in -e
Parole dimenticate
L'acqua
Il Bucato
Parole in -eu
Il pranzo di Natale
Cognomi
Colori
Cose da bambini
Carrucole
Carte da gioco
Spagnolismi
La farina
Parole in -so
Le noci
Natale
Porte e finestre
Bambinese
La castagna
I parenti
Le imbarcazioni
Il bosco
In cantina
I quartieri di Genova
Le Casacce
L'orlo
Nota sulle "vegette"
Le parole del Natale 2
In ufficio
Pesci
Sapori ed erbe
Parole in -gion
Cose da sarti
Pugni e sberle
In cucina
Falegname
Uccelli
Arabismi
Dormire
Malattie
Giochi e giocattoli
Strumenti musicali
Insetti
Vestiti
Corpo umano
Regole di grafia
Pasta
Mettesi
Pentole e secchi
Legumi, pasta, farina
Attenti all'italiano!
Francesismi
Alberi e piante
Comprare il cibo
La cucina
Le parole di Pasqua
La casa
Nomi astratti
Le parole del Natale
Essere...
I rumori
Le parole dell'uva
Italianismi

Inder