Cossiga ha insultato molti di noi
politica@francobampi.it
 

Home ] Su ] [ Indietro ]
Precedente ] Successiva ]
 

Il Giornale Venerdý 6 novembre 1998
La parola ai lettori

Durante la discussione sulla fiducia al governo D'Alema, il giorno 20 ottobre 1998 rivolgendosi al senatore Marcello Pera di Forza Italia il senatore Cossiga ha testualmente affermato: "Le ricordo che nella tradizione italiana i nomi inanimati sono sempre stati assegnati a chi aveva incerte origini. Le lascio dunque immaginare quale fosse il mestiere delle sue ave." Bravo Presidente! Nell'aciditÓ ingiustificabile della sua replica Lei ha dato del "discendente di donna dai facili costumi" a moltissimi italiani, a tutti quelli che chiamandosi Pera, Mela, Ferro, Carbone, Spina, La Pira, Lapietra, ecc. e loro derivazioni, hanno il cognome di una cosa inanimata.

Prof. Franco Bampi
Responsabile
dipartimenti Forza Italia
Genova

Genova, 21 ottobre 1998