Lazotti Ottavio, da Sarzana (1808-1879). - Laureato in giurisprudenza esercit˛ l'avvocatura dapprima nella cittÓ natale, quindi a Genova dove, fierissimo repubblicano, partecip˛ attivamente alla vita politica. Molto stimato per la sua intransigenza, fu chiamato alla vicepresidenza del Circolo Italiano, dove prodig˛ la sua attivitÓ nel combattere la fazione liberale raccolta nel Circolo Nazionale. Ebbe principalissima parte nei moti del marzo-aprile 1849 per cui, escluso dall'amnistia, fu condannato a morte in contumacia. Scelse Londra come terra d'esilio. La sua salma riposa, accanto a quella di Mazzini, a Staglieno.

Tratto da Genova nel 1848 - 49, a cura del Comune di Genova, Torino, 1950, pag.328



[ pagina raggiungibile da http://www.francobampi.it/liguria/sacco/cronologia_sacco.htm ]