genova@francobampi.it
 

Home > STORIE di COSE > L'oratorio di Coronata

 

[ Indietro ]

L'oratorio di Coronata


Corriere Mercantile
Mercoledý 18 settembre 2002

L'oratorio riapre dopo 25 anni

╚ un capolavoro dello stile "barocchetto genovese"

L'oratorio di Coronata fu edificato nel Seicento dalla Confraternita del Gonfalone, che ingrandý una preesistente costruzione cinquecentesca. Entro i primi anni del Settecento Ŕ conclusa la decorazione interna. I primi danni sono causati dall'occupazione austriaca della Valpolcevera, avvenuta nel 1747. L'esercito caus˛ danni gravissimi all'edificio, ma, ancora una volta, la Confraternita del Gonfalone profuse tutte le sue forze per reintegrare i dipinti e fare le riparazioni. Durante la Seconda guerra mondiale l'oratorio fu bombardato e rimase chiuso dal 1943 al 1955. Fu riaperto per un breve periodo, poi, nel 1963, fu nuovamente chiuso a causa della costruzione della sottostante galleria autostradale del tratto Genova - Savona. Nel 1971 fu riaperto al pubblico. IL resto, Ŕ storia recente. La proprietÓ dell'edificio, ancora oggi, Ŕ della Confraternita del Gonfalone.

L'esterno dell'edificio Ŕ caratterizzato da uno stile sobrio, tale da non richiamare l'attenzione

[ Indietro ]